Deprecated: class-phpmailer.php is deprecated since version 5.5.0! Use wp-includes/PHPMailer/PHPMailer.php instead. The PHPMailer class has been moved to wp-includes/PHPMailer subdirectory and now uses the PHPMailer\PHPMailer namespace. in /var/www/vhosts/effefferestauri.it/httpdocs/wordpress/wp-includes/functions.php on line 4964
Scopri tutte le nostre realizzazioni sul territorio - Effeffe Restauri

Chiesa di San Michele Arcangelo - Darzo

Committente

Parrocchia di San Giovanni Nepomuceno

Luogo

Darzo (TN)

Anno

2007 - 2014

La chiesa di San Michele Arcangelo, caduta in disuso per lungo tempo, versava in condizioni di degrado piuttosto avanzate a causa della forte presenza di umidità.
L’intervento sul tempio sacro, eseguito dalla nostra azienda, si è basato sulla volontà di conservare e di valorizzare gli elementi costituenti affinché fossero nuovamente fruibili.

Dal controllo e ripristino del sistema di copertura si è passati al consolidamento dell’apparato murario, sia sui setti perimetrali che sulle volte.
Si sono quindi consolidati gli intonaci antichi non decorati recuperandone la colorazione originaria che ha ridonato alla chiesa la luminosità perduta.

La pavimentazione, pesantemente degradata, è stata rifatta in battuto in calce adeguatamente isolato sul quale si è voluto lasciare traccia , con inserti metallici e colorazione diversa, del profilo della chiesetta originaria le cui murature sono emerse durante gli scavi. All’esterno un cunicolo areante contribuisce alla traspirazione muraria isolandola lateralmente dalle acque piovane.

Il restauro è stato completato con interventi sui portali, sugli scalini, sulle catene e sugli elementi lignei, col recupero dei portali e la sostituzione delle aperture finestrate.
Infine è stato integrato l’impianto elettrico ed aggiunto quello idrico funzionale agli usi di manutenzione della chiesa.

Una seconda fase dei lavori ha interessato l’apparato decorativo costituito da notevoli elementi di pregio, primo fra tutti il grande affresco cinquecentesco dell’abside raffigurante la Crocefissione, nonché pregiati arredi sacri tra i quali i tre imponenti altari lignei del XVII secolo con le relative pale, ed edicola del XVI secolo.